Come approcciarsi con i clienti: anche con quelli scontrosi

No Comments »
Novità di Coaching!
Master in Coaching (C.A.F.U.) a Roma con diploma riconosciuto a Valore Legale... informati subito! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

Da sempre i commercianti hanno avuto difficoltà ad approcciarsi con i clienti. Gestire diversa tipologia di clientela, non è certamente una cosa banale. Ci sono quelli più scontrosi, e quelli cordiali e solari. Quest’ultima è la categoria più bella, ma anche rara da trovare.

Bene, devi sapere che approcciarsi con i clienti, non significa farsi mancare di rispetto. Bensì, saper comportarsi e relazionarsi, in modo tale che la tua attività commerciale venga apprezzata ancor di più, perché ricorda che una notizia negativa gira molto più veloce, di una positiva.

Approcciarsi con i clienti

Le migliori tecniche per gestire un cliente

Avrai sentito dire, e chissà quante volte, “il cliente ha sempre ragione“. Non a caso il commerciante spesso e volentieri, deve sopportare le lamentele del cliente, da quelle più banali a quelle leggermente più complesse.

Ribattere, scontrarsi, e soprattutto alzar la voce, non ha alcun senso. Non solo faresti una brutta figura per il tuo negozio, ma alzeresti un polverone che nemmeno immagini (nonostante tu abbia tutte le ragioni di questo mondo).

Tutti parlerebbero male di te, dimenticandosi del resto degli effetti positivi, e i benefici che durante gli anni hai sempre fornito ai clienti. Ecco qualche tecnica, molto utile soprattutto per rispondere ad un cliente insoddisfatto:

Il rispetto alla base di tutto

Naturalmente il rispetto dev’esserci da entrambe le parti, tu devi attenerti ad un certa etica professionale, l’acquirente di fiducia o di passaggio, si deve ricordare di essere in un luogo pubblico, in cui viene ospitato e di conseguenza, mantenere un certo rispetto.

Prima di fare una battuta di troppo, cerca di capire qual è il tuo target, ma soprattutto qual è il cliente tipo che ti trovi davanti. È un tipo scherzoso? Si infastidisce facilmente? Analizza il tipo di comportamento che vuol tenere, e rispetta le sue scelte.

Trova sempre una soluzione

Un cliente insoddisfatto equivale ad un fallimento nel proprio lavoro. Un bravo commerciante, non deve mai disperarsi. Anzi, cerca di trovare le soluzioni più semplici, abbi sempre un pensiero positivo, in modo tale da non far disperare il cliente.

I problemi lasciali a casa

Chi al giorno d’oggi, non ha pensieri tale da far scendere il morale? Tanti, te lo assicuro. Quindi, quando entrano persone in negozio, sii sempre gioioso, armonioso, e quando sei al lavoro, i pensieri lasciali a casa.

Immagina di entrare in un luogo, in cui viene ospitato da una persona triste, che non sa farti nemmeno un sorriso, non ti verrebbe voglia di andar via? La risposta è automatica. Quindi adopera un atteggiamento sicuro di te, e vedrai come migliora l’approccio con il cliente.

Ascolta sempre il cliente

Uno dei modi migliori per approcciarsi con i clienti, è quello di ascoltarli. Quest’ultimo è un dono che ben pochi hanno, la gente che nota di essere ascoltata, si sente importante. E il tuo cliente non è importante, è essenziale.

Dimostra quindi che stai ascoltando il tuo interlocutore, e a tal proposito dagli retta, ma soprattutto guidalo e consiglialo secondo i giusti principi, vedrai quanto apprezzerà.

Aiutalo sempre e comunque

Capiterà molto spesso di non aver trovato alcuna soluzione al suo problema. Nessuna preoccupazione, tu fai del tuo meglio, aiutalo fino in fondo, e anche se non puoi fisicamente o materialmente, fornisci informazioni che lo inducono ad una risoluzione del problema.

Devi far sentire il tuo cliente importante, deve poter tornare soddisfatto e sicuro di trovar da te la soluzione al suo problema.

Ti do un ultimo consiglio, a volte è importante accettare critiche costruttive, detto ciò, chiedi sempre al tuo acquirente cosa ha apprezzato e cosa non, la prossima volta saprai certamente come diminuire (anche in minima parte), la sua insoddisfazione.

E tu come ti approcci con il cliente? Hai mai avuto problemi con la clientela?



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

*
*