Condividi con i tuoi amici

Coach:

Località: Collegno / Torino / Piemonte

Professione: Personal Mental Trainer per Sport & Wellness

Ambito Coaching: Ti alleno a rimuovere una volta per tutte gli ostacoli mentali tra te e i tuoi obiettivi di performance in termini di Sport, Salute, Lavoro e Benessere. Perché nella vita tutto è connesso.

Presentazione personale:

 

 


SE HAI GIA’ OTTENUTO IL CORPO E LA MENTE CHE VORRESTI, SE TI RITIENI GIA’ IN PERFETTA FORMA FISICA E SENZA STRESS, E SE SENTI CHE STAI GIA’ PERFORMANDO AL MASSIMO SUL LAVORO, NELLO SPORT  E NELLA VITA IN GENERE, ALLORA NON HAI ASSOLUTAMENTE BISOGNO DI CONTINUARE A  LEGGERE QUESTA PAGINA.

Anche perché, ti avviso subito, è molto lunga e densa di contenuti. Se non riesci a mettere da parte una ventina di minuti del tuo tempo per leggerla, analizzarla e rifletterci sopra, puoi passare tranquillamente oltre. Una lettura veloce non ti servirà.

Se invece rispetto a qualcuno dei  punti che ti ho elencato prima  stai attualmente provando un certo livello di insoddisfazione, ti invito a farti la seguente domanda:

In una scala da 1 a 10, che valore dai al tuo miglioramento personale continuo?

Se il tuo valore corrisponde almeno a un 7, sappi che sei finito sulla  pagina giusta per te!

 

Ci sono  infatti 2  tipi di persone in questo mondo:

1.     Quelli che investono costantemente nel proprio miglioramento personale.

2.     Quelli che non lo fanno.

 

Sia che tu sia solo curioso, sia che ti inizi a interessare veramente, in entrambi i casi questa può essere la soluzione che cambierà davvero la tua vita.

 

Se sei arrivato su questa mia pagina vedo che sei un po’ come me.

Significa che, a differenza degli altri, sei una persona che ha capito l’importanza fondamentale di investire su sé stessi e sul proprio benessere.

Io non ti conosco ancora e non so se quello che sto per offrirti fa per te, ma so che se sei qui potresti desiderare di conoscere questo servizio.

Perché se stai leggendo queste parole, significa che in un modo o nell’altro dentro di te c’è già una direzione. Significa che sei un certo tipo di persona che, come me, ha intrapreso o sta per intraprendere un percorso di crescita personale che cambierà la sua vita in meglio, come ha fatto con la mia.

Quello che sto per offrirti non è infatti solo un percorso, ma un ponte per connetterti alla versione migliore di te. Uno strumento per la tua evoluzione. Un mezzo che ti connette alla tua missione profonda.

 

E’ arrivata l’ora di tirare fuori il meglio di te! 

LA MIA MISSIONE

Mi chiamo Diego Mese e sono un Allenatore dell’Apprendimento.

Cosa significa? Significa che alleno con un mio specifico percorso di Coaching i miei clienti ad apprendere nuove capacità ed abitudini più funzionali, in modo che possano raggiungere più velocemente i loro obiettivi prendendo in mano la responsabilità dei propri risultati. Il mio scopo è quello di aiutarti a trasformarti in un Atleta della vita, cioè una persona capace di affrontare le sfide della vita come un atleta al top della forma affronta la sfida della competizione.

Come ti senti a sapere dentro di te che puoi fare molto di più di quello che stai facendo, e a sapere allo stesso tempo che non lo stai facendo?

 

Stai vivendo un momento di frustrazione in cui non sei soddisfatto dei risultati che stai ottenendo in termini di risultati sportivi, lavorativi e/o sviluppo personale e/o fisico, e ti stai chiedendo come fare a ottenere di più? Uno di quei momenti in cui ti sembra che ce la stai mettendo tutta, ma sei nel mezzo, navighi da un bel po’ in un mare di stallo e senti che ti mancano gli strumenti mentali e pratici per avere fino in fondo il cambiamento che vorresti?

Come un’auto che viaggia con il freno a mano tirato, e per quanto ti sforzi  non sei ancora riuscito a capire come sganciare il freno e prendere la velocità che senti di meritarti.

Immagina invece di sentirti finalmente sbloccato e libero da quello che ancora ti sta trattenendo dal  raggiungere quello che vuoi. Immagina di riuscire ad essere come vorresti veramente essere, e di raggiungere i risultati che vorresti raggiungere.

Sai quando vivi quei momenti in cui senti che puoi fare qualunque cosa, che hai dentro le risorse per scalare qualsiasi vetta e risolvere qualsiasi difficoltà?

Come ti senti in quei momenti?

Questo è il risultato finale che offro.

 

Passare DAL BLOCCO ALLO SBLOCCO!

 

In altre parole:

Pensare come non hai pensato prima

Fare come non hai fatto prima

Essere come non sei stato prima

 

Lasciami fare solo una precisazione, che voglio ti sia chiara da subito.  

Lavoro esclusivamente con persone che hanno deciso di investire in sé stesse e nel proprio miglioramento, che sono pronte a svolgere il lavoro richiesto per arrivare dove vogliono arrivare, e che intendono assumersi la piena responsabilità delle loro scelte e dei loro risultati.

Quanto sei di mentalità aperta per valutare questa nuova opportunità?

Non iniziare questo percorso fino a quando non hai deciso di migliorare davvero la tua vita.

Non cominciare a fare coaching con me se non senti dentro di te questa chiamata all’azione!

 D’altronde se ci pensi, ti accorgi che le persone si dividono in altri 2 tipi:

  1. Chi aspetta che le cose accadano
  2. Chi fa accadere le cose, a prescindere dalle circostanze esterne

Il mio obiettivo come coach è quello di aiutarti ad assumere in un modo molto differente dai soliti e con una prospettiva globale e sinergica il più completo controllo sui risultati che vuoi ottenere. Scoprendo insieme a te gli strumenti per farlo nel modo più efficace, pratico e veloce possibile.

Essere responsabile al 100% dei propri obiettivi non è una consapevolezza facile da conquistare.

 

Anche per me questa consapevolezza è stata difficile da interiorizzare. Ma una volta fatta tua, è una consapevolezza che ti rivoluziona, portandoti  ad un livello superiore. Quando si riesce veramente a prendere in mano la responsabilità dei propri risultati si diventa davvero il capitano della propria esistenza, con in mano il timone per condurla dove si vuole.

Se senti insomma che c’è un gap, un vuoto, tra dove sei e dove vorresti essere, io posso metterti nelle condizioni di trovare il modo più efficace per riempirlo.

 

Perché il tuo risultato, alla fine, diventa anche il mio risultato.

PER CHI FACCIO COACHING

Per chi vuole apprendere nuove strategie,  nuove competenze e nuove abitudini funzionali in modo veloce ed efficace ( professionisti, manager, lavoratori).

Per si sente in qualche modo bloccato e vuole fare del vero Coaching. Un Coaching che utilizza tecniche essenziali e potenti derivate dallo Sport Coaching volte a rimuovere gli ostacoli e attivare una performance di eccellenza nei vari ambiti della vita.

Nell’ambito invece più specifico dello Sport e del Wellness:

  • Per sportivi amatoriali o professionisti che vogliono aumentare la performance per raggiungere risultati più elevati, individuando e sbloccando gli ostacoli che ancora gli impediscono di alzare ulteriormente gli standard.
  • Per chi già si allena in palestra o a casa ma sente di non stare raggiungendo con i soliti metodi i risultati che vorrebbe.
  • Per chi non si era mai preoccupato prima del suo fisico e della sua salute ma ora sente che è arrivato il momento di farlo, dandosi finalmente il permesso di iniziare a cambiare e di iniziare un nuovo stile di vita più sano.

Sottolineo a questo proposito che sono specializzato in Home Fitness: se ti stai allenando da solo in casa o se hai intenzione di cominciare ad allenarti così, io posso darti la spinta che ti manca e gli strumenti mentali per ottimizzare il ciclo dieta/allenamento/riposo/stile di vita e centrare finalmente il tuo obiettivo!

 

Facciamo un esempio. Sei una persona che va regolarmente in palestra a fare bodybuilding tre volte la settimana. Non sei un agonista ma ti alleni da tempo, hai già ottenuto dei buoni risultati, però…però dentro di te senti sempre che ti manca ancora qualcosa per arrivare veramente dove sai che potresti arrivare. Perché come sappiamo tutti, tra quello che pianifichiamo e la realtà delle cose, la vita ci presenta sempre delle interferenze che ci assorbono tempo ed energie: il lavoro, gli amici, la compagna o la famiglia, ecc. Non hai tempo di allenarti più spesso di quanto stai già facendo. Devi fare i conti con il tempo che hai a disposizione e cercare di tirarne fuori il massimo. Sei organizzato, perché hai un diario di allenamento su cui annoti minuziosamente i tuoi progressi e la tua dieta, però spesso ti capita lo stesso di dimenticare di fare qualcosa, o di farla come avresti dovuto. Hai anche la netta sensazione che potresti tirare fuori di più dagli esercizi che stai facendo, che ormai hai sfruttato a lungo. Hai scritto e pianificato tutto nei minimi dettagli: la scheda del workout, quell’integratore a quell’ora, quello shake a quell’altra… però non sempre hai messo in pratica tutto come volevi. Non sei ancora dove vorresti essere, non vedi i progressi che ti meriti, dopo tutto quello che stai facendo, e non stai ottenendo i risultati che dentro di te una vocina ti dice che potresti ottenere. Insomma, ti senti in stallo. Ti senti bloccato. Ti senti fermo.

 

Perché?

 

Perché quello che ancora ti manca è la cosa che nessun personal trainer, allenatore, psicologo, insegnante o consulente, per quanto tu lo possa pagare, potrà mai darti. Perché è una cosa di cui solo tu puoi essere responsabile, e che non puoi delegare a nessun altro.

 

Questa cosa è il giusto ATTEGGIAMENTO . Il giusto MINDSET. Quello che fa la differenza tra una prestazione mediocre e destinata a rimanere mediocre, e una prestazione eccellente e che continua a migliorare. Quello che ti permette di creare e di sostenere nel tempo le abitudini più funzionali all’obiettivo che ti sei dato. Quello che ti insegna a non “passare attraverso” gli esercizi che fai in palestra senza sentirli, come fanno quasi tutti,  ma a tenere invece la  mente sempre connessa al muscolo che stai allenando per sentirlo contrarre, per sentirne il tempo sotto  tensione, per visualizzarne le fibre che si ingrossano e il sangue che pompa dentro. Perché il mindset è anche lui proprio come un muscolo: si può allenare, si può rafforzare, si può sviluppare. E come un muscolo lo devi allenare e sviluppare tu, costantemente, nel tempo.

Un altro esempio. Sei la classica persona che si destreggia in cerca di un equilibrio tra i vari impegni lavorativi e familiari, e  che quando gli chiedi se ha mai pensato di rimettersi in forma ti risponde cosi:

  • Sì, mi piacerebbe iniziare ad allenarmi regolarmente, ma…
  • Sì, mi piacerebbe iniziare a mangiare diversamente in un modo più sano, ma…
  • Sì, mi piacerebbe iniziare ad avere più energia e sentirmi più giovane e attivo, ma...

Bene, il mio compito è quello di aiutarti a cancellare per sempre quei MA dal tuo modo di pensare!

 

E proprio qui entra in gioco il Coaching: lo strumento più potente in circolazione per aiutarti a guardare dentro di te e a trovare  le risposte giuste. Quelle che fanno veramente la differenza. Perché una volta trovate, giorno dopo giorno diventano sempre più radicate nel tuo essere, fino a diventare una parte di te. Quella migliore.

 

Riassumendo: il cliente individuale nel Coaching è una persona che vuole raggiungere uno o più dei seguenti punti: un livello più elevato di performance, di apprendimento o di soddisfazione ed equilibrio generale nell’area specifica che sente di dover migliorare.

CHI SONO

Sono nato a Torino e vivo a Torino. Sono laureato in Tecniche della comunicazione alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino. Dopo la laurea, ho lavorato alcuni anni come copywriter freelance per diverse agenzie pubblicitarie. Nel 1998 mi sono trasferito ad Amburgo, in Germania, dove ho cominciato ad insegnare italiano ed inglese per conto di istituzioni pubbliche e private.

Nel 2001 sono rientrato a Torino, continuando ad insegnare in varie aziende. Nel 2014 mi sono diplomato Coach con Incoaching, a Milano.

Ho poi preso un nuovo Master di 3°livello in Sport Coaching con Life Coach Italy.

Attualmente affianco all’attività di Peak Performance Coach quella di Trainer di italiano per stranieri e di inglese, tenendo corsi individuali e di gruppo prevalentemente in azienda, in presenza e online (Skipe/Webex/Zoom)

Sono da oltre 10 anni praticante di Strenght Training e Body Building, Kettlebell Training e Arti marziali (Pencak Silat e Kali).

.

COME FACCIO COACHING

Più studio e faccio Coaching, più mi rendo conto che lo Sport Coaching è in effetti ” Il Coaching”. Quello vero. Quello da cui bisognerebbe sempre partire e a cui bisognerebbe sempre ritornare.

E’ questa la vera essenza del Coaching.

Perché sappiamo tutti che il Coaching come tale è nato nel mondo dello sport, con Tim Gallway e il suo Inner Game, ed è dallo sport che partono i concetti e i metodi che poi sono stati modificati, applicati e diffusi in altri ambiti (Life, Business ecc).

Nel mio Coaching uso quindi i metodi più efficaci che lo Sport Coaching usa con gli atleti.

 

Perché sono convinto che dobbiamo tutti arrivare ad essere degli Atleti della vita.

Sono sempre più persuaso che per affrontare efficacemente le sfide che il nostro attuale modello di vita ci impone ci serve un programma completo, fondato sulla triade dieta, stile di vita ed esercizio fisico. Altrimenti, neppure le buone relazioni interpersonali riusciranno a mantenerci veramente sani e felici.

Lo dico perché sono io stesso il primo testimonial di quello che propongo, perché lo vivo ogni giorno da anni sulla mia pelle. Ho cominciato circa 15 anni fa ad allenarmi con i pesi per il potenziamento muscolare e la forza. Da allora, visti gli enormi benefici fisici e psicologici, non ho più smesso.

Nel lavoro e nella vita tendo in generale a semplificare i processi per andare al nocciolo della questione. Sono un forte sostenitore del Principio di Pareto, conosciuto anche come la Regola dell’80/20 o l’attitudine del “meno è meglio”,  e del Principio del Rasoio di Occam, secondo il quale “La soluzione più semplice è probabilmente quella giusta”.

Questo ti dà un’idea del mio modo di vedere le cose e della mia propensione verso un Coaching puro, potente ed efficace.

 

 

Voglio che sia ben chiaro che quello che io  propongo è un Coaching distante anni luce da quello che si vede in giro con approccio esoterico – filosofico – spirituale, spesso con  denominazioni assurde e con odore di complicata “fuffa” inutile. Ma è invece un Coaching che mi permetto di definire “con le palle”, che si traduce in un approccio fortemente pragmatico, con un linguaggio semplice e dritto al punto, orientato al raggiungimento di risultati misurabili. I quali non significano necessariamente, nella prospettiva appunto di un coaching “puro” e fedele a sè stesso , gli obiettivi concreti raggiunti, ma piuttosto un qualche tipo di cambiamento personale avvenuto, quello sì  necessariamente, alla fine del percorso. Presupposto essenziale al  raggiungimento degli obiettivi concreti.

 

Snellire e semplificare il processo quindi, per non disperdersi nei circoli viziosi di spirali mentali improduttive che si avvolgono incessantemente su sé stesse. Ma per identificare, chiarire e focalizzarsi sui fattori chiave che innescano il cambiamento. Come si dice in inglese con una bellissima parola: “Streamlining”.

 

COSA OFFRO ESATTAMENTE

Ti ricordi come ti sei sentito quando hai vissuto la migliore esperienza di apprendimento della tua vita?

 

Come ti ha fatto sentire? Che sensazioni hai provato?

Per me si è trattato del corso per ottenere il diploma di Coach presso Incoaching. Mentre lo facevo, pensavo esattamente questo: che quella che stavo vivendo e sperimentando era in assoluto la migliore esperienza di apprendimento di tutta la mia vita. E questo confermava che era la scelta giusta per me. La migliore possibile.

E’  la stessa sensazione che mi auguro proverai alla fine del mio nuovo percorso di Coaching :

The BreakThrough – La Svolta

Il programma di Coaching individuale perfetto per il professionista e/o lo sportivo del 2020: impegnato, stressato e alla costante ricerca dell’equilibrio tra vita personale e professionale.

Prima di iniziare a lavorare con me, è opportuno che ti spieghi il vantaggio principale di questo programma. Sarebbe giusto dire che iscriverti a questo percorso è il modo migliore per arrivare a sentirti  AL PICCO DEL TUO POTENZIALE nell’area che hai scelto.

Ho ideato infatti questo unico percorso di Coaching rispondendo a questa mia domanda:

 

Come sarebbe il mio percorso di Coaching ideale?

Quello che vorrei fare se fossi un mio cliente?

 

Come Peak Performance Coach mi baso sul protocollo della migliore organizzazione di Wellness Coaching del mondo, la Wellcoaches School of Coaching di Margaret Moore. Perché il protocollo Wellcoaches garantisce dei solidi e testati strumenti per stimolare e monitorare il raggiungimento degli obiettivi,  e per dare e ricevere feedback a intervalli regolari.

Questo protocollo è basato a sua volta sull’ Evidence-based Coaching strutturato dall’Università di Sidney, Australia, nel luglio del 2003. Il termine ‘Evidence-based Coaching’ è stato coniato dallo staff dell’Unità di Coaching Psicologico dell’Università di Sidney per descrivere un tipo di Coaching dalle solide basi scientifiche, che va oltre i soliti schemi di auto-miglioramento e di sviluppo personale così tanto di moda al momento, e che è invece intenzionalmente basato sui più recenti risultati delle scienze comportamentali e sociali. Un Coaching che si fonda inoltre sulla teoria della motivazione più convalidata fino ad oggi, vale a dire la Self-Determination Theory di Deci e Ryan.

Il Covid-19 ci ha resi quest’anno tutti più sensibili alla nostra salute e all’impatto che le nostre scelte e le nostre abitudini hanno su di essa, riportandoci a fare drammaticamente i conti con le conseguenze dei nostri comportamenti. Un microscopico virus ha messo in crisi tutto il mondo, obbligandoci a riprenderci in mano le chiavi della nostra salute rendendoci tutti più consapevoli dell’importanza delle abitudini  quotidiane che la determinano. Non solo: come tutti sappiamo ha innescato una terribile crisi economica di cui dobbiamo ancora capire la reale portata. Una crisi che ci costringe a ridurre i nostri consumi e a pensarci più volte quando dobbiamo spendere per acquistare qualcosa di utile.

Ecco perché in questo nuovo contesto esterno determinato da paura, incertezza e insicurezza sia personale che economica ho deciso di offrire SOLO FINO AL PROSSIMO DICEMBRE COMPRESO il mio nuovo percorso di miglioramento e di potenziamento individuale ad un prezzo speciale adatto ai tempi correnti.

E’ un percorso che ti offre gli strumenti più efficaci in circolazione per identificare, gestire e modificare quello che è completamente dentro la tua zona di controllo, quello che a differenza della nuova realtà che ci circonda puoi davvero decidere da subito di controllare e di cambiare.

Ho chiamato il percorso The BreakThrough – La Svolta:  un programma trimestrale di 12 ore di Coaching, strutturato in un’ora di Coaching settimanale per un totale di 3 mesi.  Tre mesi perché sono comunemente considerati il tempo minimo per portare a termine un cambiamento personale di azioni e abitudini che cominci ad essere sufficientemente  radicato, consolidato ed efficace. Parliamo in media di circa il 70% dei risultati raggiunti a fine percorso.

Devi sapere che, prima di accettare un cliente, faccio una breve telefonata in cui cerco di comprendere chi è, le sue potenzialità e i suoi obiettivi. Poi decido se sono la persona di cui ha bisogno, se condivido le sue scelte e se ritengo l’obiettivo accettabile e perseguibile. Se siamo entrambi d’accordo, fissiamo poi insieme una prima sessione esplorativa completamente gratuita. Durante la quale verra’ definito su carta il cosiddetto contratto di Coaching, per definire i modi e i termini del percorso.  Dopo l’ultima sessione invece chiederò al cliente di compilare  un modulo di Feedback con le sue impressioni sul Coach, il programma e i risultati che ha raggiunto.

Il percorso BreakThrough si fonda come ho detto sul protocollo Wellcoaches, ma anche su una mia personale metodologia che ho denominato Allenamento 3A”:

 

Allenamento  All’ Allineamento

 

Dove in ordine progressivo le A sono quelle di

  1. Apprendimento
  2. Atteggiamento
  3. Allenamento

 

che danno poi origine ad altre 3 A:

 

  1. Allineamento
  2. Autonomia
  3. Abitudine

 

Ti consiglio adesso di fermarti un attimo a rileggere con attenzione i termini che definiscono l’Allenamento 3A , e di rifletterci un attimo.

Ti renderai conto che così abbiamo individuato 2 triangoli tra loro complementari di parametri fondamentali su cui lavorare, che si interfacciano e si influenzano reciprocamente, in un circolo virtuoso di potenziamento continuo che si autoalimenta nel corso del tempo.

Attenzione: non è ovviamente necessario che tu applichi queste tecniche istintivamente da subito.  E’ naturale invece che tu progredisca con la velocità che a te sembra giusta.

Il percorso costituisce comunque solo una traccia, una via, una cornice di riferimento.

All’interno di esso, ognuno porterà oltre i suoi obiettivi il suo “essere”, cioè tutto quello che lo rende unico come individuo. E plasmerà e utilizzerà il percorso per i suoi scopi, mettendosi alla guida e portandolo dove deve andare.

Io credo infatti in un approccio “non pilotato” al Coaching: un processo collaborativo dove i clienti scoprono autonomamente le risposte tramite l’uso professionale di domande mirate.

Dove il Coach non fornisce le sue soluzioni ai problemi del cliente, ma dove lo scopo invece è quello di estrarre le soluzioni dal cliente stesso. Di farle emergere e portarle alla sua consapevolezza. Il cliente infatti funziona già da solo. Non è compito del Coach quello di “ripararlo”, ma quello di aiutarlo ad avanzare verso il suo obiettivo. Se dici di fare Coaching ma non stai lasciando autonomia al cliente, e lo stai invece, magari anche inconsciamente, dirigendo dove vuoi tu, e non dove vuole lui, beh, allora sicuramente posso dirti che non stai facendo Coaching.

Al contrario: stai tradendo il suo vero spirito.

 

Le sessioni del percorso possono essere online (via Skype) o in presenza.

Prima di iniziare il corso è prevista una sessione gratuita di prova, della durata di circa 60 minuti, in cui ci si conosce, si vede se c’è il giusto feeling per lavorare insieme, e ci si accorda su termini e modalità specifiche del corso.

La tua domanda è a questo punto la più ovvia.

Tutto ok, ma… quanto costa?

Ti rispondo con una prima domanda:

Che valore dai tu a questo tipo di percorso?

 

Rifletti adesso sul fatto che che ti sto vendendo una TRASFORMAZIONE effettivamente in  grado di migliorare la tua vita sul lungo termine. E sul fatto che sarebbe giusto dire che i soldi e il tempo richiesti per un programma di allenamento mentale come questo sono un piccolo prezzo da pagare in confronto al tipo di valore offerto.

Hai riflettuto? Ok.

Se stai pensando che potrebbe essere costoso, ti tranquillizzo e ti assicuro che non lo è. Non certo più di altri metodi. Se la cosa ti ha incuriosito, scrivimi a

dmese201064@gmail.com

per avere in risposta un’ OFFERTA PERSONALIZZATA. 

 

La seconda domanda che a questo punto ti faccio è questa:

Cosa stai perdendo continuando così come stai facendo?

 

A volte accade che puoi convincerti a poco a poco. Non è necessario che tu ti convinca tutto in un colpo, adesso. E non serve che ti convinca io. Puoi convincerti da solo, perché il fatto che ci stai riflettendo significa che sei una persona attenta e che proprio per questo alla fine ti accorgi che è il percorso giusto per te.

Quando io sono davanti ad una decisione che è quella giusta, questa certezza diventa una sensazione.

La senti nella tua pancia, nel tuo cuore e sulla tua pelle.

In ogni caso, mi sento di anticipare adesso alcuni tuoi possibili dubbi.

  1. NON HO I SOLDI. Se spendere dei soldi per il tuo miglioramento personale ti sembra ancora caro in generale, anche senza sapere ancora il mio prezzo, la domanda che ti devi fare è: caro rispetto a che cosa, esattamente? Rispetto a quello che tu vali? Perché è del tuo valore che qui stiamo parlando. Stai dando ai soldi il permesso di impedirti di raggiungere i risultati che ti meriti? Di diventare chi veramente potresti diventare? Perché intraprendere il percorso significa velocizzare di molto il raggiungimento dei tuoi obiettivi, se veramente è questo che vuoi. Te lo dice uno che ha speso e sta continuando a spendere un sacco di soldi, tempo ed energie in corsi e libri per formarsi come Coach. Soldi, tempo ed energie  che avrei potuto tranquillamente spendere in altri modi e che ho invece deciso di investire nella crescita personale. E ringrazio il cielo di averlo fatto. Perché il ritorno che ne sto avendo vale incommensurabilmente di più rispetto al  denaro speso.
  2. NON HO TEMPO. Nessuno di noi ha tempo per fare tutto quello che vorrebbe. Chi è davvero motivato a fare qualcosa , il tempo se lo crea dicendo no ad altro.
  3. NON NE HO BISOGNO. I bisogni non si impongono. Si identificano.
  4. NON TI CONOSCO. La sessione gratuita serve appunto a questo. Più del curriculum, dei certificati e quant’altro. Puoi comunque intanto andare sul mio profilo LinkedIn:

https://it.linkedin.com/in/diego-mese-41b2121a3

  1. TRE MESI SONO TROPPO LUNGHI. Vorresti ottenere risultati più velocemente e non credi ti servano 3 mesi. Bene, posso anche offrirti delle sessioni singole di un’ora quando e come vuoi. In questo caso il prezzo, te lo dico qui subito, è di 70 euro a sessione, non negoziabili.  Quindi se 70 euro a sessione è un prezzo che puoi sostenere, allora contattami e ne parliamo. Ricorda in ogni caso che 3 mesi sono generalmente considerati il tempo minimo per acquisire e mettere in pratica nuove abitudini e comportamenti e per verificarne l’oggettiva efficacia.

 

COSA FAREMO ESATTAMENTE

Premesso che, come ho detto più volte, la responsabilità del percorso di Coaching è a carico del cliente e non del Coach, e questo per sviluppare nel cliente i 3 punti chiave di Consapevolezza,  Autonomia e  Responsabilità (da cui l’uso dell’acronimo CAR),  è pur vero che nel corso del programma verranno in qualche modo sviluppate alcune tematiche proprie del mio metodo.

 

Ecco quindi un esempio di possibili Step che potremo affrontare insieme.

 

  • Come sviluppare le 6 Abitudini fondamentali per l’Alta Prestazione: fare Chiarezza, generare Energia, accrescere  la Necessità di migliorare, aumentare la Produttività, sviluppare Influenza, dimostrare Coraggio.
  • Come acquisire sicurezza con le tre C: Competenza, Coerenza, Connessione.
  • Come raggiungere nuovi traguardi praticando la Padronanza Progressiva.
  • Come allineare i 6 Livelli Logici del cambiamento.
  • Come usare il ciclo 5-D dell’ AI (Appreciative Inquiry) per superare resistenze e  blocchi.
  • Come sviluppare le 4 fonti dell’Auto Efficacia: Stati fisiologici/emozionali, Persuasione verbale, Esperienze vicarie, Esperienze di successo.
  • Come monitorare il cambiamento con i 5 stadi del Modello Transteoretico – TTM.
  • Come amplificare e sostenere la Motivazione Autonoma con le 4 strategie dell’Intervista Motivazionale e la Piramide PLE.
  • Come ristrutturare i 2 tipi di  Dialogo Interno – Istruttivo e Motivazionale  – per migliorare  Schemi motori e Gesti, e costruire Forza Mentale, Fiducia e Attenzione.
  • Come distinguere gli Obiettivi:  soggettivi e oggettivi, di prestazione, di processo e di risultato.
  • Come allineare gli Obiettivi alla Motivazione Intrinseca, ai Bisogni e ai Valori per restare nella Zona Ottimale di Prestazione.
  • Come usare tecniche di Visualizzazione e di Osservazione dell’Azione e come combinarle insieme in un’unica tecnica.
  • Come e quando usare le 7 componenti della  pratica mentale del modello PETTLEP.
  • Come applicare il Design Thinking per strutturare Visione, Obiettivo e Piano d’azione.
  • Come allenarsi a focalizzarsi su Percezioni, Sensazioni ed Emozioni piuttosto che sul controllo del gesto atletico o del risultato.
  • Come sviluppare un Focus rilassato e concentrato sulle variabili critiche, evitando emozioni e  tensioni negative.
  • Come allenare la Mindfullness per la Peak performance.
  • Come produrre scariche ormonali favorevoli e non ostacolanti, allineando e ottimizzando Alimentazione, Allenamento e Riposo.
  • Come usare il Feedback Costruttivo come Accelleratore della Consapevolezza.
  • Come ridurre ansia e stress controllando la Respirazione.
  • Come eliminare le Convinzioni limitanti e sostituirle con  Convinzioni potenzianti.
  • Come allenare Focus e  Controllo gestendo il Sé1 e il Sé2 dell’Inner Game.
  • Come combinare tutto il percorso  nel modello Mount Lasting Change – la Montagna del Cambiamento.

 

 

Ora, non devi per forza innamorarti subito di questo programma, ma se vuoi puoi anche farlo: certamente non mi dispiacerebbe!

Oppure puoi venirne attratto gradualmente e innamorartene istintivamente.

Comunque vada sia che tu te ne innamori sia che tu ne sia attratto, in entrambi i casi sono sicuro che ora che lo hai capito, ti rendi conto di come possa trasformare la tua vita, trasformando i tuoi risultati.

PERCHE’ IL MIO COACHING FUNZIONA

Perché è pratico, trasformativo e performativo.

Pratico, perché è diretto a farti individuare quello che funziona o non funziona su di te.

Per farti sperimentare l’efficacia di moduli di pensiero e atteggiamenti differenti che producono risultati differenti.

Trasformativo, perchè ha come obiettivo finale quello di renderti totalmente responsabile, autonomo e libero nel prendere in mano il raggiungimento dei tuoi obiettivi. Senza dover diventare dipendente da esperti che ti propongono i soliti programmi o metodi prefabbricati, non impostati su di te come individuo unico al mondo.

Performativo, perché si basa sull’azione, che è il vero motore del cambiamento. E’ necessario sostituire l’intenzione con l’azione per arrivare ad un nuovo risultato. Altrimenti  resterai fermo dove sei. E l’azione deve essere monitorata e verificata nel tempo, per arrivare a trasformarla in abitudine.

Facciamo un esempio pratico, per spiegare meglio.

Immaginiamo che tu abbia deciso di migliorare il tuo stato fisico e di salute, affidandoti al solito collaudato percorso palestra/personal trainer/nutrizionista.

Un personal trainer o un nutrizionista ti analizza sulla base di alcuni parametri prestabiliti. Ti dà alcuni programmi che, sulla base della sua esperienza con i clienti, hanno già prodotto risultati in passato. E che quindi, presumibilmente, produrranno gli stessi o simili effetti anche con te.

Se non li produrranno, o quando smetteranno di produrli, ti darà un’altro programma, sempre sulla base della sua esperienza con gli altri clienti, aspettandosi che produca i risultati che tu ti aspetti. E cosi’ via. Continuando la spirale della delega all’esperto.

Perché sai, il  problema è che molte volte così facendo ti alleggerisci del peso della responsabilità dei tuoi risultati, delegandoli consciamente o inconsciamente a qualcun altro. Decidi di pagare un personal trainer o un nutrizionista perché così ti liberi dall’investimento di tempo e di energie necessario per informarti e costruirti da solo un programma di allenamento o di dieta. Deleghi invece questo a chi lo fa per lavoro, a chi è un esperto. Cercare l’aiuto di un esperto, anche per confrontarsi e imparare, è senz’altro una mossa vincente. Così tu puoi pensare ad altro, perché hai già tanti altri problemi per la testa che ti stressano, e non vuoi pensare anche a questo…

Lo stesso si può fare con uno psicologo, un insegnante, un consulente.

Io, invece, ti propongo di scoprire e poi di ottimizzare insieme a me il tuo MINDSET, ovvero la mentalità giusta per focalizzarti sui meccanismi unici del tuo corpo e della tua mente e diventare così finalmente L’UNICO E IL SOLO RESPONSABILE DEI TUOI RISULTATI.

E’ un percorso per imparare ad essere libero e autonomo. Libero di non fare più delle cose e di farne invece della altre più produttive. Autonomo nelle scelte e nelle decisioni.

Molti, diciamo anche troppi, nell’ambito dello sport confondono la figura del Coach con quella del personal trainer o dell’allenatore  Che sono delle figure volendo assolutamente complementari e in grado di lavorare in sinergia, ma nei fatti molto diverse. Io infatti collaboro anche con personal trainer allineati alla mia visione, offrendo a clienti che vogliono raggiungere la vera eccellenza un supporto professionale che lavora in tandem per l’allenamento fisico e mentale del cliente.

 

Chi sceglie di allenarsi con un personal trainer che lo segue per la parte strettamente tecnica e un Coach che lo segue per la parte mentale che lavorano in sincrono, alleati ed allineati  sulle necessità del cliente, sceglie veramente il Top assoluto! E in questo caso l’allenarsi diventa allo stesso tempo la più grande  occasione di trasformazione e crescita personale disponibile.

Se ti alleni già regolarmente in palestra o in casa con i pesi e vuoi migliorare la tua performance fisica e mentale per raggiungere risultati di assoluta eccellenza, ti propongo un diverso programma di allenamento online in coppia con un Personal trainer di fiducia specializzato in Paleodieta e metodo BIIO. Di questo ne possiamo poi parlare a parte.

 

Per chiarire comunque in cosa consiste la differenza come metodo di lavoro tra me e un personal trainer o un allenatore , te la spiego qui molto sinteticamente con alcuni esempi.

  • Un personal trainer/allenatore ti insegna a fare gli esercizi. Io invece ti faccio domande costruttive e potenzianti sulla tua esecuzione degli esercizi.
  • Un personal trainer/allenatore ti dà un programma di allenamento. Con me invece tu scrivi il tuo programma.
  • Un personal trainer/allenatore si sente responsabile dei tuoi risultati. Con me invece tu diventi l’unico responsabile dei tuoi risultati.
  • Un personal trainer/allenatore ti risolve gli eventuali blocchi o problemi. Con me invece tu diventi responsabile dei tuoi eventuali blocchi o problemi.
  • Un personal trainer/allenatore è focalizzato su cosa stai sbagliando. Io invece ti focalizzo su cosa stai già facendo bene.
  • Un personal trainer/allenatore ha le risposte. Con me invece tu trovi le tue risposte.
  • Un personal trainer/allenatore lotta con il cliente. Io invece danzo con il cliente.

A questo punto ti chiederai: tutto bene, ma qual è nello specifico il concreto risultato finale che posso ottenere alla fine di questo percorso lavorando con Diego?

Posso sintetizzarlo con questa frase: RENDERTI CONTO DI ASPETTI DI TE STESSO DI CUI NON TI ERI MAI RESO CONTO PRIMA!

E’ infatti solo questa presa di coscienza definitiva che potrà far scattare il meccanismo in grado di portarti a raggiungere i risultati che vuoi ottenere.

Lo so perché lo ha fatto con me.

Hai mai avuto la sensazione che una cosa sia inevitabile? Sai, quando capisci che succederà qualcosa che deve andare così e basta? Qualcosa di fatidico, di ineluttabile?

L’aumentata consapevolezza porta inevitabilmente ad un’aumentata connessione con sé stessi, e quindi altrettanto inevitabilmente a maggiori risultati.

 

Ecco il vero traguardo finale. Quello che connette tutti i puntini.

Perché tutto è interconnesso.

E vedrai che man mano che ti abituerai  a praticare nuovi pensieri, abitudini e comportamenti più funzionali, potrai notare che produrrai risultati di eccellenza in modo costante.

E il bello è che sono risultati poi trasferibili ad ogni altro ambito della vita: lavoro, relazioni, felicità, soldi, ecc.

Come nel caso del grandissimo Arnold Schwarzenegger, che per avere successo come attore e come politico ha trasferito in quei settori la forma mentis  imparata facendo bodybuilding, la stessa che gli ha permesso di diventare quello che è diventato e di raggiungere i risultati che ha raggiunto.

 

Il mio obiettivo come Coach è allora che, alla fine del mio percorso di coaching, tu ti possa dire:

Non posso immaginare di tornare indietro ed essere chi ero prima di iniziare!”

 

Ora la scelta è tua.

Prima di decidere di lavorare con me, ti invito da ultimo a porti le seguenti 3 fondamentali domande:

  1. Come sarei al massimo del mio potenziale?
  2. Sento di avere il tempo, l’energia e la disponibilità economica per iniziare questo percorso?
  3. Sono pronto ad attivarmi e di conseguenza a fare tutto quello che servirà, per tutto il tempo che servirà, per raggiungere il mio obiettivo?

Il Coaching ha rivoluzionato in meglio la mia vita.

Per questo sono assolutamente sicuro che potrà cambiare anche la tua.

Con affetto,

Diego

 

La mia mail: dmese201064mail.com

Il mio profilo LinkedIn: https://it.linkedin.com/in/diego-mese-41b2121a3

Il mio telefono: + 39 345 255 89 35

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Formazione in Coaching:
INCOACHING

Riconoscimenti e certificazioni:
- Diploma di coach, scuola INCOACHING - Master in Sport Coaching 3° livello di Life Coach Italy - Certificate in Advanced English (CAE), University of Cambridge, ESOL examinations, che attesta la conoscenza della lingua inglese al livello C1 del Quadro Europeo Comune di Riferimento per le Lingue

Pubblicazioni online:
Applicare il coaching nell'insegnamento delle lingue

Lingue parlate:
Italiano, inglese, tedesco

Modalità sessioni:
Individuale, Presenza, Skype, Telefono.


Contatti:

e-mailCellulare: + 39 345 255 89 35

e-mailE-mail: dmese201064@gmail.com

googleplusSkype: diego dieghi

linkedinProfilo Linkedin

sito webFeed RSS del Coach




Contatta direttamente il Coach Diego Mese


Nome e Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lette le condizioni Uso & Privacy, esprimo il mio consenso

  
Condividi con i tuoi amici