Condividi con i tuoi amici

Coach:

Località: Milano / Milano / Lombardia

Professione: Libera Professionista: Assistente Sociale Privato, Consulente, Formatrice, Supervisore

Ambito Coaching: Family, Team, Adolescenti, Genitori, Coppie, Gruppi

Presentazione personale:

10304700_10152228215904748_7358134650556092002_nSono una Family Coach certificata presso AICP, l’Associazione Italiana Coach Professionisti, ed ho sviluppato più di 13 anni di esperienza con le famiglie che si trovano in situazione di crisi lavorando come assistente sociale libero professionista. Lavoro con famiglie, adolescenti, coppie, genitori, giovani. La mia idea è di accompagnare gli adolescenti, i bambini, le mamme, i papà, i nonni, le coppie in un percorso personale e famigliare che renda più facile parlarsi, capirsi, vedere le capacità e le potenzialità reciproche, trasformare la conflittualità in materia generativa per la famiglia per sviluppare al massimo i talenti di ognuno.

Sentire che l’altro ci VEDE, ci ASCOLTA, ci SENTE per ciò che siamo ci fa sentire capaci.

Sono laureata in Scienze del Servizio Sociale e Relazioni Interculturali e ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale nel 2012 presso l’Università Bicocca di Milano dove sono anche docente a contratto dal 2009. Ho studiato comunicazione interculturale negli stati Uniti presso l’Institute of Intercultural Communication di Portland (OR), metodi creativi di lavoro con bambini e adolescenti in Gran Bretagna e modelli di lavoro partecipativi con le famiglie sia a Londra che in Canada.

Dal 2005 promuovo e facilito gruppi di genitori, adolescenti, famiglie. Mi occupo anche di formazione e di supervisione dei professionisti del sociale – assistenti sociali, psicologi, educatori, insegnanti – che lavorano negli enti pubblici, nelle organizzazioni di privato sociale, o che sono liberi professionisti e studenti.

Sono convinta che il lavoro con le famiglie non si possa improvvisare e per questo ho passato la mia vita a formarmi e continuo a pensare che per offrire un’alta qualità ai clienti sia necessario aggiornarsi e mettere in discussione le proprio conoscenze, aprire la propria mente a nuove idee e stimoli provenienti da diversi Paesi e culture oltre che da altre discipline. Utilizzo diversi metodi di lavoro con le persone – analisi della domanda, coaching umanistico, counseling integrato, colloquio in studio, colloquio al domicilio, pratica collaborativa, family group conference – e strumenti creativi.

Il Coaching mi ha permesso di ampliare la mia offerta ai miei clienti e, soprattutto, di dare maggior concretezza ai percorsi per trovare soluzioni buone per sè e per coloro che ci stanno accanto. Ho deciso infatti di integrare alla mia professionalità il Family Coaching e a differenza di altri Coach mi focalizzo sulle situazioni famigliari e integro la capacità del coaching di rendere autonomi nell’azione e attivare soluzioni concrete, di concentrarsi sul futuro e non sul passato, con la fermezza e la competenza sulle strategie di risoluzione delle problematiche di chi ha trascorso anni a fare l’assistente sociale in situazioni famigliari molto complesse.

Ho deciso di propormi con ASSISTENTE SOCIALE PRIVATO per poter essere utile anche a quelle famiglie che non vogliono o non possono rivolgersi ai servizi sociali, a quelle famiglie che si sentono ‘impantanate’ nelle sabbie mobili e che hanno la sensazione di affondare e vogliono trovare soluzioni concrete per riemergere e costruire fondamenta sicure per sè e per i propri figli o anche per orientare la persona e la famiglia al professionista più appropriato per la propria situazione.

Credo fortemente che azione e pensiero debbano andare di pari passo: SOLUZIONI PRATICHE PER SITUAZIONI che talvolta possono apparire COMPLESSE.

‘ Le persone si lasciano convincere più facilmente dalle ragioni che esse stesse hanno scoperto piuttosto che da quelle scaturite dalla mente degli altri’

Associato a:
Ass. Italiana Coach Professionisti, Ass. Italiana Diritto Collaborativo

Formazione in Coaching:
Incoaching

Incarichi istituzionali:
Docente Universitaria, Formatrice, Supervisore

Riconoscimenti e certificazioni:
"Coach Professionista" "Intercultural Developmental Inventory Administrator" "Dottore di Ricerca in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale" "Assistente Sociale Clinica"

Pubblicazioni:
"Giudice, E. (2014) Il lavoro sociale nei procedimenti dell’Autorità Giudiziaria in Cascone, C., Ardesi, S., Giocanda, M. Diritto di famiglia e minorile per operatori sociali e sanitari, Cedam" "Baratti, C., Giudice, E., Maci, F. (2011) Sperimentare per trasformare, in ‘Psicodramma Classico’, Anno XIII, n 1-2, Settembre" "Giudice, E (2009) Lo sviluppo della sensibilità interculturale e lo sviluppo morale in adolescenza: uno studio esplorativo in “Intercultura” AFS Intercultura Onlus, nr.52, I° trimsetre, pp. 6-24" "Giudice, E. (2006) L’esperienza dell’équipe penale minorile di Vimercate e Trezzo: un “Penale” aperto al territorio, “Lavoro sociale”, Erickson, Dicembre 2006"

Pubblicazioni online:
Il family coaching del Centro per le Famiglie e le Organizzazioni

Cosa succede agli adulti? Cosa desiderano i bambini?

Alla ricerca del treno delle opporrtunità. Restare o andare?

Lingue parlate:
Inglese, Francese

Modalità sessioni:
Individuale, Team, Presenza, Skype, Telefono.


Contatti:

e-mailCellulare: 3479689528

e-mailE-mail: elena.giudice@gmail.com

facebookProfilo Facebook

linkedinProfilo Linkedin

twitterProfilo Twitter

googleplus

sito webSito personale

sito webFeed RSS del Coach



Video di presentazione:


Coaching e Lavoro Sociale

Contatta direttamente il Coach Elena Giudice


Nome e Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Lette le condizioni Uso & Privacy, esprimo il mio consenso

  
Condividi con i tuoi amici