Come tutto ebbe inizio…

No Comments »
Novità di Coaching!
Corsi di Coaching Leadership per la tua Azienda! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

La prima volta che ho sentito parlare di Coaching è stata l’estate scorsa, quando ho incontrato, dopo circa venti anni, una cara compagna di Università. La sua telefonata giunse assolutamente inaspettata, dopo così tanto tempo trascorso dalla fine dei nostri studi filosofici. Avevamo, allora, preso strade molto diverse: io avevo subito intrapreso la carriera di attrice e regista teatrale, lei aveva invece scelto di seguire un percorso aziendale, nell’ambito della gestione delle risorse umane. Fin da subito ho avuto la sensazione che il nostro ritrovarci, proprio in quel momento, non fosse casuale. E oggi posso dire che la mia intuizione estiva era esatta.
Io ero in un periodo piuttosto confuso con il mio lavoro. Nonostante la passione che mi ha sempre accompagnato nel teatro, avevo bisogno di spinte e stimoli nuovi, non riuscivo più a trovare un senso altro da quella ormai tiepida soddisfazione personale che il palcoscenico ogni volta mi restituiva. Quella sensazione non mi bastava più, era come se, all’improvviso, mi mancasse qualcosa. Ma non capivo cosa potesse essere esattamente. Mi sembrava di girare a vuoto.
Fu in quel nostro primo incontro che Laura mi parlò del Coaching. Era da qualche anno diventato il suo lavoro e l’entusiasmo con cui mi raccontava di questa esperienza, mi affascinò da subito. Mentre parlava, notavo come molti dei temi, che con fare esperto Laura passava in rassegna, seppur declinati in maniera diversa, erano molto vicini ai fondamenti del mio lavoro di attrice e regista. La feci partecipe della mia riflessione e ne discutemmo a lungo. Lei mi faceva molte domande e mentre le rispondevo mi rendevo conto che la ruota su cui volteggiavo poco tempo prima, si stava lentamente fermando.
La serata volse al termine con la mia convinzione di conoscere meglio il Coaching, che mi appariva magicamente come un nuovo stimolo costruttivo per il mio lavoro.

Solo ora, alla fine ormai del mio percorso di Coach, ho compreso che quella sera d’estate fu la mia prima, seppur inconsapevole, sessione da Coachee.

Ilaria Cristini



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.