E’ ora di vedere il Campo…

1 Comment »
Novità di Coaching!
Il tuo talento sportivo è soffocato dall'ansia? La tua prestazione in allenamento è molto superiore a quella in gara? Contatta subito il tuo Sport Mental Coach professionista! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

“E’ ora di vedere il Campo…” così Bagger Vance si rivolge a Joona quando si trova 12 colpi sotto e tutto sembra ormai compromesso. Che forza questa frase, non una domanda, un’affermazione priva di alcun giudizio, che accoglie pienamente l’altro e che punta dritto al cuore dell’evoluzione.

Sono entrato nel 9° anno di attività di Coach Professionista dopo altrettanti vissuti nel mondo Corporate, ho studiato e sperimentato svariati approcci di Coaching, ho frequentato più scuole di formazione al Coaching, mi sono confrontato con centinaia di Coach e, ad oggi, la mia esperienza mi riporta costantemente al Campo. E’ per il Campo che dobbiamo passare se vogliamo realmente trasformare la nostra vita, prima quella interiore e poi quella fuori da noi.

La dimensione spirituale o transpersonale è ormai una conquista certa nel mio percorso e nella mia attività di coaching, è da lì che si ottengono cambiamenti significativi, sostenibili e duraturi.

“E ricordate che le vittorie non determinano quello che siete, ma viceversa”. Questa frase scritta da Niccolò Campriani, si trova nella prefazione del suo libro “Ricordati di dimenticare la paura” e sintetizza in maniera cristallina una verità semplicissima che ha effetti potenti sulla nostra esistenza. E’ la sfera dell'”Essere” quella che determina i risultati e gli accadimenti nella nostra vita, è lì che va posta la nostra attenzione per evolvere e dare il nostro contributo al mondo.

Il Campo è in ciascuno di noi e come dice Bagger a Joona “Non ti ci posso portare io, spero solo di aiutarti a trovare la via”.

Andrea Falleri



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Questo post ha 1 commento

  1. Antonella Frigato on gennaio 23, 2014 at 16:02 Rispondi

    Semplicemente meraviglioso
    la magia e il potere dell’essenza
    una forza dirompente, da dentro a fuori, per scoprire che il nostro unico avversario può diventare il nostro migliore alleato. Se gli diamo fiducia, se continuiamo a crederci, se riusciamo anche a divertirci in questa lotta incessante che puoi diventare danza, in armonia con tutte le dissonanze…. dall’interno verso l’esterno.
    Grazie Andrea
    Davvero potente ;-)

Lascia un commento

*
*