Incontro

No Comments »
Novità di Coaching!
Sei un Allenatore o un Dirigente sportivo e vuoi conoscere le tecniche di allenamento mentale per i tuoi atleti? Contattaci subito! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

L’incontro è avvenuto come accade poche volte nella vita. Sapevo che stavo cercando qualcosa o qualcuno e pure da un po’ di tempo. Ma guardando nella profondità dei miei pensieri non trovavo nulla, come in un pozzo asciutto e buio. Eppure non mi davo per vinta, sentivo che si stava per aggiungere e integrare una scelta fondamentale. Fu così che dopo tante chiacchierate,run raccolta di informazioni su vari fronti, osservazione scrupolosa del mondo circostante, tasselli che cercavo di rimettere nel modo che mi pareva più giusto, assunse una nitidezza perfetta qualcosa, che a posteriori riesco a pensare come un arrivo ovvio, quasi predestinato.  Come canta Capossela sull’amore: un posto d’oltremare che è lontano solo prima d’arrivare..

 

Così per me fu incontrare il Coaching.

 

Non certo amore a prima vista, anzi un avvicinamento prudente e graduale. Ci siamo annusati un po’ come due cani prima di iniziare a correre in sintonia e felici.

 

E infatti poi la corsa è iniziata e non ho mai smesso di correre.

 

Lo stato di flow io lo raggiungo ogni volta che accompagno un altro a incontrare il suo. A cercarlo, annusarlo e via prendere il flusso della propria corsa come se fosse la cosa più naturale del mondo o la ragione per cui si nasce.

 

Banale?

 

Proprio no. Anzi.. Straordinario e vitale!

Buona corsa a tutti;-)

 



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici
Tags:

Lascia un commento

*
*