…La nostra “amica” paura!!!

5 Comments »
Novità di Coaching!
Diventa Parent Coach e accompagna la coppia in una relazione genitoriale potenziante! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

E’ un’inseparabile, .umana.. amica di avventura: la paura.

 

Questa paura del fallimento, del successo, dei sogni: è un male comune, purtroppo per “l’abitudine” che, anche a te, avranno insegnato al dolore, al pensare a ciò che vuoi evitare piuttosto che a quello che, desideri fermamente.

Ed è così che, puntualmente, attrarrai nella tua vita esattamente ciò a cui dai energia con i tuoi pensieri coscienti e negativi.

“Il mondo esteriore è un riflesso del mondo interiore”
(C.Haanel)

Si, proprio così: tu diventi i tuoi pensieri!

Sembra scioccante, a prima vista, ma è ciò che succede!

Ciò su cui fermi, la maggior parte del tuo tempo, la tua attenzione o focus, si espande quanticamente e per effetto di una legge neutrale e naturale detta di “attrazione”, si manifesta nella tua vita.

La legge di attrazione, di cui tanto si parla nell’attualissima fisica quantistica, è, in realtà alla base della creazione del mondo!

Quando esprimi, dunque, pensieri o parole potrebbero “diventare la profezia della tua vita!” (S.Francesco)

Tanto vale che tu ti renda consapevole di ciò che pensi, di ciò che dici e di ciò che desideri, e che a questi pensieri tu dia forza con le tue emozioni:

PENSIERO + EMOZIONE = FEDE!!!

E la fede è un’espressione “mistica” per definire, appunto, la legge di attrazione.

Ma purtroppo, come già detto, ti avranno insegnato che “l’erba voglio non cresce neanche nel giardino del re”, incutendoti la paura di volere ottenere tutto, subito e a tutti i costi.

Così facendo, finisci presto perdendo fiducia in te e nelle tue aspettative.

Sappi che non vi è credenza più falsa ed erronea di questa, perché per ottenere devi prima di tutto chiedere!

 

Ecco come funziona la legge dell’attrazione

Ogni persona e come uno strumento musicale che emette vibrazioni. Vibrando attrae a se elementi che reagiscono al suo tipo di vibrazione. Ciò viene definito processo creativo.

Le vibrazioni nascono dai pensieri che formuliamo nel cervello e che successivamente vengono trasmessi al plesso solare (detto anche cervello del subconscio).

Il processo creativo (o manifestazione creativa) è formata da 3 fasi:

 

Prima fase del processo creativo della legge di attrazione

E’ importante che tu esprima le tue intenzioni.

E che tu lo faccia in modo positivo, del tipo: “io voglio più denaro” e non “io non voglio debiti”.

Ti sembrerà la stessa cosa, ma non è così. Infatti, la legge di attrazione, essendo neutrale, risponde esattamente a ciò a cui diamo energia ed attenzione. Se pensi ai debiti, che tu li voglia o no, li otterrai, poichè il fatto di pensarli li attrarrà nella tua esperienza di vita.

Magari se anche tu usassi abitualmente espressioni in versione “positiva”, potresti affermare con decisione che VUOI più denaro, che VUOI una perfetta salute, che PUOI essere ciò che VUOI!

Volere è potere..

Tutto è mosso da questa forza motrice.

In definitiva il potere è solo dentro di te. Ma ciò a cui crediamo finisce per diventare l’unica realtà!

 

Seconda fase del processo creativo della legge di attrazione

La seconda fase del processo creativo della legge di attrazione riguarda la FEDE.

In altre parole, devi credere!

Devi vivere come se il tuo desiderio si fosse già avverato. In questa seconda e più importante fase, entrano in gioco emozioni trasdotte in vibrazioni. Per questo motivo non ti devi preoccupare di come l’universo riuscirà a materializzare il tuo desiderio, devi solamente avere fiducia.

La fede assoluta è necessaria.

 

Terza fase del processo creativo della legge di attrazione

La realizzazione del nostro desiderio!

L’universo realizza solo ciò che è in armonia con te, realizza ciò che hai chiesto, non ciò che pensi di aver chiesto! Per poter ottenere, dovrai iniziare a seguire maggiormente il tuo intuito.

Goditi il tuo desiderio e porta gratitudine perché ciò sviluppa energie e vibrazioni miracolose. Guarda in “positivo” ciò che accade nella tua vita: quello “specchio” ti rimanderà l’immagine che TU vuoi vedere, la realtà che TU VUOI creare. Anche quando la strada che stai percorrendo non è proprio quella che ti aspettavi.

Ape su fioreNULLA ACCADE PER CASO!!!

 

Concludendo

E’ un meccanismo così naturale e semplice che puoi applicare ad ogni desiderio tu abbia.

È uno strumento miracoloso! Uno strumento a disposizione (anche!!!) di una metodologia come il Coaching.

Sta a te quindi, la scelta di creare la vita dei tuoi sogni, quella che ti meriti, in tutti i settori. Parola d’ordine: RESILIENZA!

È fantastico constatare questa forza creativa di far accadere le cose…..di manifestare quella meritata felicità……poiché siamo tutt’uno col potere divino.

E il modo “magico”che tu hai per oltrepassare la soglia dell’incredulità è esattamente:

“Credere….per vedere!”

BUONA GIORNATA a TUTTI i miei fantastici colleghi!!!….:)



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Questo post ha 5 commenti

  1. FabCip on ottobre 20, 2013 at 14:03 Rispondi

    Fabrizio

  2. Carmen D'Urso on ottobre 20, 2013 at 11:10 Rispondi

    ….Grazie a te Fabio!!…Up too!

  3. FabCip on ottobre 20, 2013 at 10:56 Rispondi

    Grazie Carmen per questo tuo scritto,
    Il coach deve saper usare la forza dell’avversario o degli avversari contro loro stessi, come un lottatore di aikido.
    Up !…

  4. Carmen D'Urso on ottobre 19, 2013 at 15:46 Rispondi

    Grazie a te Maurizio per questa magnifica parabola!!!….Hai ragione: spesso, siamo davvero tanto “sciocchi” da non capire che “l’albero dei desideri” è proprio l’Universo, di cui siamo co-creatori!!…

  5. Maurizio Donatello on ottobre 19, 2013 at 15:12 Rispondi

    Grazie per i concetti interessanti espressi in questo articolo… mi fanno tornare in mente una bella storia orientale che li raffigura molto bene:
    “…Secondo i tantra, alla base di anahata chakra vi è un albero che esaudisce i desideri, conosciuto come kalpa taru o kalpa vriksha. Quando quest’albero comincia a fruttificare, quello che pensate o desiderate diventa realtà. (…) C’è una bella storia che spesso viene raccontata per illustrare questa situazione: una volta un viaggiatore era seduto sotto un albero. Si sentiva molto stanco e aveva bisogno di bere. Così pensava ad un limpido ruscello e subito udì il gorgoglio dell’acqua che scorreva vicino a lui. Dopo aver bevuto un pò d’acqua, pensò che avrebbe voluto un pò di cibo per soddisfare la sua fame, ed anche quello apparve accanto a lui. Allora, dato che si sentiva stanco e pensava che avrebbe voluto riposarsi, apparve vicino a lui un bel letto e così si mise a dormire. Lo sciocco non sapeva che si era messo a dormire sotto l’albero dei desideri. La sera, quando si svegliò, il sole era già tramontato ed era scesa la notte. Si alzò e un pensiero attraversò la usa mente: “Che buio tremendo, forse verranno le tigri e mi mangeranno”, e così accadde.” Tratto da “Kundalini tantra” di Swami Satyananda Saraswati

    Maurizio

Lascia un commento

*
*