La potenza è nulla senza controllo

No Comments »
Novità di Coaching!
Corsi di Coaching Leadership per la tua Azienda! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

PotenzaControllo

Le decisioni impetuose e audaci in un primo momento riempiono di entusiasmo, ma poi sono difficili a seguirsi e disastrose nei risultati.
Tito Livio

 

 

 

 

 

Un altro percorso di business coaching, un atro coachee, un altro cambiamento di ruolo nell’ambito di una grossa società finanziaria.

Ma ci sono anche delle costanti … in primis il cambiamento … continuo, poi l’esigenza di riorganizzare una business unit, ancora una ridefinzione del nuovo ruolo non del tutto condivisa da parte del coachee, dall’ambito commerciale verso funzioni di controller.

Cosa ti soddisfa nel lavoro?

  • essere parte attiva del processo
  • essere in prima linea
  • fare la differenza
  • i ritmi “intensi”
  • i numeri, il commerciale
  • i collaboratori costanti da gestire
  • l’esercizio del potere
  • insomma la “potenza” …

 

Analizziamo la situazione, caratteristiche del nuovo ruolo:

  • cosa possiamo mettere nella “colonna +” … cosa in quella “-“

 

Nuovo ruolo

+

Conoscenza di nuovi prodotti Non essere al comando
Conoscenza della normativa
Ritmi più lenti

Nel tempo la lista si incrementa:

Riconoscimento/apprezzamento I molti viaggi/trasferte
Piccoli spazi di soddisfazione La carta non mi piace
Autonomia Il “controller” è un “rompiscatole”
Conoscenza di nuove realtà/relazioni

 

La “decisionalità”, direttività e impulsività, talvolta anche eccessiva che lo contraddistingue non si adatta al nuovo ruolo, che richiede riflessività, organizzazione, autocontrollo, calma … “se non rallenti … questo lavoro non lo fai bene”.

Le sessioni continuano, dal nuovo ruolo sta imparando molto, sta crescendo molto la propria autorevolezza.

Si delinea con maggiore chiarezza l’obiettivo: “conoscere bene il nuovo ruolo per capire quanto adatto a me”

Lo confrontiamo con il “vecchio” ruolo, cosa possiamo tenere del “vecchio” nella nuova posizione?

Quali potenzialità riesce ad esprimere nella nuova posizione?

Tutti gli riconoscono doti di precisione, di analisi, di pianificazione … ma sono un “mezzo per”, ti mettono nelle condizini di lavorare bene, ma il fine deve essere commerciale …

Forse le funzioni controller e commerciale dovrebbe essere “vicine” …

 … senza controllo la potenza è nulla!



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

*
*