Perchè è fondamentale lo sport coach?

No Comments »
Novità di Coaching!
Il tuo talento sportivo è soffocato dall'ansia? La tua prestazione in allenamento è molto superiore a quella in gara? Contatta subito il tuo Sport Mental Coach professionista! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

anziana Se sei un’atleta, sai bene che hai ben poco tempo per raggiungere i tuoi obiettivi prima che  “diventi troppo vecchio per fare qualcosa”.

 Ci sono passato io stesso e mi sono sentito dire: “ormai sei troppo vecchio per tentare di fare qualcosa in  questa categoria!”, ed è anche giusto, a 35 anni o a 40 anni non si ha più il fisico, la prontezza muscolare e  l’agilità di quando se ne hanno 18 o 20! Questo è vero in molti sport, anche se non in tutti.  E’ essenziale  dunque, per gli atleti, avere tutto ciò che è necessario per raggiungere i propri obiettivi nel più breve  tempo possibile. E questo vuol dire avere varie figure attorno a lui che si occupino in maniera efficace di  tutti i fattori inerenti alla prestazione: Allenatore, Preparatore fisico, nutrizionalista, ecc. per farlo crescere  il più rapidamente possibile.

L’ultima “moda” del momento, per avere una marcia in più rispetto agli altri è avere al proprio fianco un consulente sportivo che si occupi della sfera mentale dell’atleta. Vi posso garantire che nella mia esperienza di consulente sono in ben pochi ad avere un obiettivo chiaro, tangibile concreto e con tanto di passi per riuscire a portarlo a termine! Molti atleti hanno solo una vaga idea di cosa vogliono vincere e diventare, ignorando completamente il come fare per arrivare a un tale livello di performance che gli permetta concretamente di meritarsi quell’obiettivo! E non è solo tecnica ed esperienza. E’ anche concentrazione, sapere superare le sconfitte, motivazione, gestione dell’ansia o dello stress, superare credenze limitanti, avere fiducia in se stessi e tutto ciò che può mettersi a livello psicologico tra l’atleta e il suo obiettivo. E’ avere una scheda di allenamento mentale che piano piano vi accompagni ad avere una mentalità vincente, che vi faccia entrare in gara pensando “eccomi, sono qui per vincere!”. Ancora, è un utilizzare ogni fibra e ogni cellula del nostro cervello in modo che lavori per noi e non contro di noi. Educare il proprio cervello a dare il massimo, questo è il compito del consulente sportivo.

13 anni di sport a livello agonistico e numerose vittorie sulle spalle mi rendono sempre più convinto che è tramite la mente che si vince o si perde. La perfezione tecnica e tutto quello che conoscete, in gara non ha più importanza. Quello che sapete fare, lo sapete fare e tutto il resto ormai non conta più… conta quanto sei pronto mentalmente a supportare lo sforzo fisico, conta il quanto credi in te stesso, conta poter contare (scusate il gioco di parole :) ) sulle proprie abilità e avere la maggiore concentrazione possibile per affrontare quella sfida che vi attende.

Nello sport non si deve perdere tempo, perchè non ce n’è! Bisogna concentrarsi su come fare a dare sempre il meglio, in ogni situazione ed occasione e come raggiungere il proprio obiettivo il più rapidamente possibile!

Quante volte non sei abbastanza concentrato in gara? Quante volte fai una prestazione scadente? Quante volte pensi di non farcela o di non essere all’altezza? Quali pensieri ti limitano?

Mentre vai avanti con gli anni, il tuo obiettivo potrebbe diventare sempre più sfocato, fino a rimpiangere di non essere riuscito. Purtroppo nello sport si ha veramente poco tempo per diventare qualcuno, e spesso chi ci riesce è chi ha una marcia in più rispetto agli altri.

Ecco perchè è fondamentale avere un consulente sportivo che si occupi della sfera mentale dell’atleta. E’ forse la preparazione che gli atleti hanno di meno e in realtà, in molti casi, è proprio quella che fa’ la differenza tra un vincente ed un perdente.

Chi la pensa come me?

Maurizio Desole – Consulente sportivo
www.sportcoaching.wix.com/home



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

*
*