Scopri il percorso migliore che ti porterà al successo con una strategia

No Comments »
Novità di Coaching!
Da oggi i migliori Mental Coach sportivi italiani sono a tua disposizione... contattaci subito! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

strategia“Come farai a raggiungere il tuo obiettivo nel prossimo futuro?”

Questa è la domanda chiave alla base dello sviluppo di una strategia.

Per raggiungere l’ obiettivo, è necessario che tu abbia una strategia ben definita, che dovrai trasformare in un piano di azione efficace e misurabile.

Naturalmente, è necessario che, le tue capacità e competenze siano allineate con i tuoi valori e quelli aziendali, solo così potrai ottenere rispetto e considerazione sia nel campo del business che in quello personale.
APPROCCIO ALLA STRATEGIA

In una azienda la concorrenza e la redditività sono fattori determinanti.

Ad esempio, secondo le circostanze, le strategie saranno orientate per:
• Aumentare la redditività.
• Guadagnare una maggior quota di mercato.
• Aumenta il gradimento e la soddisfazione del cliente.
• Completare un progetto di bilancio.

Per determinare la strategia, è necessario comprendere appieno i fattori interni ed esterni che influiscono e/o che possono condizionare il tuo business.
Solo con questa comprensione, sarà possibile identificare chiaramente i vantaggi strategici ed utilizzarli per ottenere un maggior successo.
Da questo punto di vista,sarà possibile effettuare scelte ponderate e implementare una o più strategie in modo efficace.

LA CREAZIONE DI UNA STRATEGIA SI ARTICOLA IN 5 FASI:
Vediamo ora questo processo, ed esaminiamo alcuni strumenti utili che ti possono aiutare.

Fase 1: ANALISI DEL CONTESTO E DELL’AMBIENTE
In questa prima fase, bisogna assicurarsi di capire bene il contesto e ambiente in cui opera l’azienda.
Quindi per prima cosa devi effettuare le seguenti operazioni:

Analizza la tua organizzazione

In primo luogo, devi esaminare le risorse, le responsabilità, le capacità, punti di forza e di debolezza della tua attività.

Questa analisi serve ad evidenziare i punti di forza, e ti aiuterà a pensare a come ci si può distingue dalla concorrenza.

• Analizza il tuo ambiente.
Ora è necessario esaminare l’ambiente operativo attuale e di comprendere e prevedere come e dove le cose si stanno muovendo. Ci sono interessanti opportunità che si dovrebbe perseguire? Quali scenari futuri è probabile che si verifichino nel settore in cui operi, e come questi effetti influenzeranno il tuo lavoro?
Mentre ti prepari a creare la tua strategia, assicurati che stai lavorando in un modo che sia in linea con i cambiamenti, piuttosto che lavorare contro di loro. Questi fattori esterni sono spesso fuori del tuo controllo, e quindi se persegui una strategia che va contro uno di questi elementi, potrai trovarti nel tempo di fronte ad una inutile ed estenuante battaglia già persa in partenza.

• Analizzare i clienti e le parti interessate.
La tua strategia sarà vincente anche tanto quanto sarai in grado di soddisfare i tuoi clienti, i tuoi collaboratori, i gruppi di progetto con altre aziende e tutte le altre parti interessate. Nella creazione della strategia devi considerare anche tutte queste esigenze.

• Identificare i clienti e le parti interessate.
Che cosa i vostri clienti vogliono?
E chi sono i principali soggetti interessati il vostro successo?
Inoltre, devi guardate il mercato in dettaglio. Devi rispondere alle domande fondamentali, quali “Come è segmentato il mercato ?
Quale è la fascia di utenza (clientela) che puoi raggiungere? ” e  “Qual è il tuo ottimale Marketing Mix ? ”

• Analizza i concorrenti.
Adesso, è necessario comprendere come i tuoi prodotti si rapportano con i prodotti della concorrenza.
Quanto è facile, o difficile, inserirsi nel mercato?
Quali scelte e/o alternative hanno i Clienti?

Fase 2: IDENTIFICAZIONE DELLE OPZIONI STRATEGICHE
Nella fase 1, si è sviluppata una comprensione di come la tua organizzazione o il team si inserisce nel contesto degli ambienti interni ed esterni.
Ora è il momento di pensare alle cose diverse che si possono fare per creare un chiaro vantaggio, e raggiungere i tuoi obiettivi.

Ecco alcune attività fondamentali che possono aiutarti a prendere queste decisioni.

Il Brainstorm
Esaminare le opportunità e le minacce

Usando questo come punto di partenza, con il brainstorming dovrai trovare il modo per massimizzare le opportunità, ridurre al minimo le minacce, o forse anche il modo di trasformare le minacce in opportunità.

Risolvere i problemi
Utilizza il problem-solving in questa fase. Se il problema rende difficile il raggiungimento del tuo obiettivo, allora chiediti come è possibile risolverlo. (Se tutti nel tuo settore stentano a causa di un problema particolare, allora forse puoi ottenere un enorme vantaggio competitivo da esso se riesci a risolverlo o aggirarlo.)
Ad esempio, se desideri aumentare la valutazioni di soddisfazione dei tuoi clienti (customer satisfaction) in un settore di mercato afflitto da cattive relazioni con i clienti, è naturale che la tua posizione di partenza sia di “scarsa soddisfazione.” Utilizza il Brainstorm per creare le opzioni strategiche che potrebbero aumentare il grado di soddisfazione della tua clientela.

Fase 3: VALUTAZIONE DELLE OPZIONI STRATEGICHE
La fase finale è quello di valutare le opzioni strategiche in dettaglio, e selezionare quelle che si desiderano perseguire.

Valutare le opzioni
In questa fase, probabilmente avete identificato una serie di opzioni o progetti validi che si possono usare. È ora necessario valutare ognuno di queste opzioni per scegliere la migliore.
Considera tutte le opzioni che hai identificato, ma non esprimere un giudizio definitivo prima di aver completato tutta la valutazione.
Inizia valutando ogni opzione alla luce dei fattori contestuali che identificati nella fase 1. Quale risultato puoi ottenere con ogni opzione?

Assicurati di esplorare a fondo questa fase.
Molte opzioni che dovrai esaminare saranno di carattere finanziario. • L’analisi di rete è particolarmente utile per riunire i criteri decisionali, finanziari e non finanziari. Ti aiuta a dare un valore uniforme ai criteri decisionali individuali,
Scegliere il miglior approccio per il futuro
Con la tua valutazione completa, è ora necessario scegliere la migliore opzione strategica o le tue opzioni strategiche, facendo in modo di non sceglie tante opzioni per non frammentare troppo le tue risorse disponibili.

Fase 4:  SELEZIONE DELLE OPZIONI STRATEGICHE
Controlla le tue idee verificando se sono coerenti con la tua attività in termini di Vision, Mission e Valori , aggiornale e rivedile se necessario.
Infatti è “facile” dimenticare questi elementi critici durante la pianificazione strategica Assicurati sempre che i tuoi obiettivi siano sempre conformi ai tuoi valori, alla tua visione del mondo e quello che vuoi veramente ottenere.

Fase 5:  ATTUAZIONE DELLA STRATEGIA
Una strategia potrebbe anche non funzionare se non la implementi con successo, molte persone sbagliano per questo motivo.
I PUNTI CHIAVE
Gli strumenti descritti ti consentiranno di identificare una serie di possibili strategie per il successo, in modo che in ultima analisi, potrai scegliere quello più giusto per te.
La strategia ti mostra come raggiungere il successo, ma ricordati che il processo che hai adottato è importante quanto il risultato che otterrai.
Quindi, focalizzati sul risultato tirando fuori il meglio di te stesso. Identifica le capacità uniche che hai, e cerca di capire come usarle a tuo vantaggio, riducendo al minimo le minacce.

Visualizza il risultato, solo se lo immagini lo puoi raggiungere.



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

*
*