Se sei vincente puoi insegnare…..ne siamo sicuri?

2 Comments »
Novità di Coaching!
Il tuo talento sportivo è soffocato dall'ansia? La tua prestazione in allenamento è molto superiore a quella in gara? Contatta subito il tuo Sport Mental Coach professionista! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

 

 

Anni fa stavo frequentando un corso di teatro, con una mia amica ed un suo amico già attore. Una sera parlando davanti a un aperitivo dissi a questo ragazzo “ sì l’insegnate è brava, ma, non l’avevo mai sentita nominare. Tu che dici, un attore deve essere famoso per saper insegnare bene?”. Lui appoggiò il crodino sul tavolo. Mi guardò con l’espressione da fratello maggiore e disse “mia cara, non è detto. Ci sono bravi attori, che non sono portati per l’insegnamento e altri, invece, che sanno far emergere il meglio, dagli allievi”. Guardai l’insegnate con occhi nuovi. Anche se ero già una terapista, il modello di “mostra il tuo successo”, mi era rimasto attaccato addosso. Imparai la lezione e per inciso, l’insegnate l’anno successivo portò al Piccolo di Milano uno spettacolo che ebbe molto successo…..la vita!

Questo cosa dimostra a noi Coach ed ai Coachee ? Che le famose circostanze della vita, sono valide, anche per chi fa il nostro lavoro ed hanno un impatto diverso, sulla vita e sulla saggezza del Coach.

Ci sono persone molto conosciute, che come si usa dire si sanno vendere bene, e altre poco conosciute, ma, che lavorano sessione dopo sessione, con cuore e grande professionalità! Saper accogliere, ascoltare, indicare senza plagiare, sono dei talenti! Perciò caro Coach che ti senti un po’ messo in ombra, dalla fama di tonanti personaggi, caro Coachee che cerchi il Coach famoso, nella speranza che possa essere più efficace per tuo caso, rivedete la vostra visione della realtà. La verità è che ci sono Coach che hanno, attraverso le esperienze della vita, acquisito un’empatia ed una capacità di vedere le potenzialità ed il bello negli altri: uniche! Sanno perciò, far emergere il talento dei Coachee in modo meraviglioso e portarli a realizzare dei progetti, che stanno a loro a cuore, anche se loro stessi, per le loro vite stanno ancora lavorando su altri aspetti. I maestri spirituali indiani, dicono che la realizzazione avviene, attraverso la piena espressione di tute le parti di noi. Ogni persona ha lavorato su aspetti diversi, ed il nostro Coach è avanti nella comprensione e nella compassione, lavorerà pertanto su altri aspetti di se. Nel frattempo è un validissimo alleato del cliente. Per tè che cerchi il Coach giusto: lasciati guidare dal tuo istinto, fissa il colloquio gratuito e poi valuta. Se un Coach è ricco è famoso, non è detto che ti sarà più utile, di uno che è poco conosciuto. Guarda il Coach negli occhi, ascolta le sue parole e senti se è davvero interessato a te ed alla tua storia, oppure sta lucidando il Rolex, dando poca importanza alla tua persona. Le persone, sono al centro, del lavoro di un buon Coach.

Stella Romanelli



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Questo post ha 2 commenti

  1. Antonella Frigato on dicembre 23, 2013 at 22:37 Rispondi

    Ciao Stella e Benvenuta
    è proprio così….l’ascolto sincero viene dal cuore, non dal curriculum vitae
    l’attenzione autentica viene dalla persona ed è un viaggio da fare insieme,
    anche tra Coach e Coachee, pur sempre persone ;-)
    Buon Viaggio, carissima Stella e a presto somewhere over the rainbow….

  2. alessandra basile on dicembre 22, 2013 at 22:05 Rispondi

    Meravigliosa coach Stella Romanelli

Lascia un commento

*
*