A VOLTE LA SOLUZIONE E’ VICINA

No Comments »
Novità di Coaching!
Sei un atleta e vuoi migliorare la tua prestazione? Contattaci subito... un Mental Coach professionista è a tua disposizione! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

E’ un periodo in cui incontro persone demotivate e deluse, forse purtroppo anche a causa della situazione economica e lavorativa in Italia, persone che spesso si lamentano della propria insoddisfazione, come se non trovassero altra soluzione, altre alternative o se queste fossero da ricercare solamente all’esterno.

Certo è vero, capita anche a me, ci sono giorni che non sono facili e dentro di sè sembrano esplodere così tante emozioni e sensazioni negative! D’altronde evitare il dolore e associare piacere a certe situazioni, sono leve molto importanti che ci possono spingere a compiere scelte ed azioni oppure a non compierle affatto.

Nel Coaching ci sono esercizi per ri-allinearsi, è un lavoro davvero bellissimo.

Quello che forse ogni tanto ci serve è un’aggiustatina veloce per sentirsi meglio nel momento.

C’è uno modello che si può tenere a mente in queste occasioni che riguarda saper guidare il proprio stato d’animo.

Uno stato è un insieme di sensazioni emotive, fisiche e psicologiche in un dato momento.

Le emozioni, come tristezza, apatia, delusione, insoddisfazione, amore, gioia, felicità…sono determinate da tre fattori: dalla nostra fisiologia, dal linguaggio e dal focus.

La fisiologia è tutta la nostra biochimica, il movimento del corpo, la postura, la respirazione..ad esempio quando sei triste avrai una postura da “giù di morale” e molto probabilmente agendo sulla fisiologia puoi cambiare le tue sensazioni, pensa a quando sei felice , cammini a testa alta, hai il petto in fuori, fischietti o sorridi?

Il linguaggio è quello che ti dici, è il tuo dialogo interno e anche le parole che usi per descriverti o descrivere situazioni o persone attorno a te. Ristrutturare il linguaggio significa prendere consapevolezza di quello che ti dici quando sei insoddisfatto o arrabbiato..

La scelta di parole positive e potenzianti creano una minore o maggiore intensità emozionale.

Ad esempio prova a smettere di parlare di problemi e comincia a parlare di sfide! Che effetto fa?

Il focus mentale è su cosa sei concentrato, dove poni la tua attenzione e questo dà il significato a quello che vivi e che ti succede.

Se sei concentrato su cosa ti manca, se noti di più cosa non va bene piuttosto di essere focalizzato su quello che hai e su quello che puoi fare, il rischio è di consumare tante energie per lo stesso risultato, sentirti comunque insoddisfatto.

Imparare ad agire su uno di questi aspetti o su tutti e tre ti aiuterà a gestire meglio come ti senti e a mettere in gioco nuovi comportamenti.

Tocca a voi, sperimentate e scrivetemi, fatemi sapere!

traingolo2



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

*
*