…VOLERE è POTERE!

5 Comments »
Novità di Coaching!
Corsi di Coaching Leadership per la tua Azienda! Clicca qui
  
Condividi con i tuoi amici

Legge di attrazione, riprogrammazione dell’inconscio, tecniche di motivazione, pensiero positivo, tecniche energetiche…..

Tutti perfetti alleati.

Potrei continuare all’infinito con quest’elenco, che stimolando la tua legittima curiosità, riuscirebbe ad indicarti il sentiero per questo benedetto successo!

Ho usato il condizionale? Ho detto “riuscirebbe”?

Eh si, è vero, perché molto spesso miei cari amici, dimentichiamo (ma vi assicuro che capita anche a me!) un elemento portante di tutto ciò .

Einstein direbbe che c’è una forza più potente del vapore, dell’elettricità e dell’energia atomica, ovvero la volontà!!!

Perché tutti gli strumenti a nostra disposizione funzionino come un’orchestra ben diretta, dobbiamo usare quella bacchetta d’eccezione.

La nostra motivazione è un comando alle nostre intenzioni: renditi conto che è un’inconfutabile dichiarazione di “guerra” ai tuoi ostacoli.

O meglio, mi preme dire, quelli che tu percepisci come tali.

 

“Un ottimista vede un’opportunità in ogni calamità ; un pessimista vede una difficoltà in ogni opportunità”.

(W.Churchill)
Fissati bene questa definizione, dunque!

Quella di capire dove vogliamo arrivare e quale sia il nostro “giusto” e vero ruolo nella vita non è cosa da poco, ne sono cosciente.

Sapeste quante barriere, apparentemente insormontabili, io ho dovuto, ma è più giusto dire ho VOLUTO superare.

Intanto, mi sono chiesta in cosa io identificassi, in realtà, il mio successo.

 

Badiamo bene, se si è ancora tra quelli fermamente convinti che il lavoro, quindi il conseguente successo, corrispondano solo a qualcosa che ti faccia fare soldi a palate a primo colpo, mi permetto di sostenere che siamo fuori strada.

 

Inviterei a rivedere questo concetto: il denaro è solo una conseguenza della nostra elevazione spirituale in ciò che si fa o che faremmo anche senza percepire il becco di un quattrino.

Dopo tutta questa passione ed abnegazione, arriverà, sicuro, anche il “riconoscimento” pecuniario.

Siamo collegati alla terra tramite il nostro cuore: dunque la tua prosperità è proprio là, dove si trova il tuo cuore.

E, naturalmente, prima saremo sintonizzati su esso… e prima saremo raggiunti dal nostro meritato successo.

 

“Colui che svolge il lavoro che ama non avrà faticato un giorno della sua vita”

(Confucio)

 

GRANDE!

Certamente, noi da oggi,( ne sono quasi sicura, ci proietteremo in questa direzione.

Tutto, poi, verrà naturale. Nonostante gli “imprevisti” assisteremo solo alla nostra riuscita, pur mantenendo il rispetto per gli altri.

Già, sembra un’inutile raccomandazione da ricordarci. Ma, guardiamoci attorno: vi capita di vedere gente che sgomita, che pecca di individualismo esagerato, che è pronta a scavalcare l’altro anche a costo di “tagliargli” le gambe?

Ma, noi esimiamoci dal giudicare: sarebbe un altro ingrediente anti-successo!

“C’è un destino che ci rende fratelli: nessuno va per la sua strada da solo ; tutto ciò che inviamo nella vita degli altri torna poi nella nostra!”

(Edwin Markham)

Ovvio, ormai lo sappiamo benissimo che noi siamo i nostri pensieri.

Esiste quel che si chiama gioco di squadra: è un’imprescindibile regola perché uno sforzo organizzato assuma la forma dell’unica fonte da cui emergerà la forza creatrice di ogni talento.

Chiunque, nella sua scalata al successo, ha il sacrosanto dovere di riconoscere lo sforzo di chi gli è intorno che, anche inconsciamente, talvolta, accresce la sua esperienza.

È un’illusione quella del farsi da se:tutti necessitiamo d’un supporto fosse anche morale come quello della famiglia e di chi ci ama.

In nome del successo, spesso, dimentichiamo persino che una sconfitta momentanea è semplicemente(anche se a volte è dura da mandar giù) un’occasione per rivedere i nostri piani di cui si prenderà cura, con giusta organizzazione (anche!!!)  l’universo, “raddrizzando” le nostre manovre. E tocca a noi, al nostro infallibile discernimento riconoscere la bontà di quell’opportunità.

Quel che conta è restare accompagnati all’entusiasmo ludico o al ricordo di episodi della nostra vita che evocano sensazioni di grande soddisfazione! Così, detterai legge alle tue intenzioni.

Solo VOLERE è POTERE. E noi possiamo, quando possediamo lo sguardo di un bambino. Il nostro “bambino interiore“.

Il resto, compreso le varie tecniche di supporto, non è che un pout-pourri di profumatissimi fiori che aspetta di essere osservato ed innaffiato nel giardino dei nostri progetti.

Ci sarà, sempre, il bocciolo nel quale ci identificherai e che aspetta solo il nostro CORAGGIO per schiudersi ed essere colto!

 

“Il modo più breve e più sicuro di vivere con onore nel mondo è essere davvero quello che vorremmo sembrare; tutte le verità dell’uomo si alimentano e si potenziano attraverso il loro uso e la loro pratica”

(Socrate)

Autunno



Potrebbe interessarti anche:



  
Condividi con i tuoi amici

Questo post ha 5 commenti

  1. Federica on ottobre 9, 2013 at 12:44 Rispondi

    Condivido il tuo pensiero, volere è potere…bisogna essere positivi nella vita e avere fiducia in se stessi

  2. Carmen D'Urso on ottobre 1, 2013 at 15:45 Rispondi

    …Grazie Gianluca: ne sono profondamente lusingata!!! :D

  3. Gianluca Masolini on ottobre 1, 2013 at 15:43 Rispondi

    Grazie al tuo bellissimo articolo penso a tutti coloro ai quali dobbiamo gratitudine per averci aiutato a crescere o che ci hanno servito in qualche modo od in qualche momento della nostra vita.

    Percepisco il calore della gratitudine: quale prezioso alimento per il nostro cuore e per la nostra evoluzione!

  4. Carmen D'Urso on ottobre 1, 2013 at 15:15 Rispondi

    ..Grazie Antonella!!! :)

  5. Antonella Frigato on ottobre 1, 2013 at 14:44 Rispondi

    Che fresca boccata di aria fresca….buona per tutte le stagioni e sempre di grande attualità.
    Grazie Carmen

Lascia un commento

*
*